Errore di Windows 2 durante il caricamento di Java VM

Uno degli errori su cui ci si può imbattere quando si ha a che fare con il mondo java in ambiente Windows è il famigerato errore di Windows 2 durante il caricamento di Java Virtual Machine.

L’errore è prodotto da launchanywhere un applicativo impiegato per eseguire un’applicazione che richiede java appunto. In sostanza è un eseguibile che provvede a recuperare la corretta macchina virtuale java installata sulla postazione di lavoro. Launchanywhere, probabilmente a causa di un bug, in alcuni casi non riesce a recuperare la Java Virtual Machine installata. Alcuni workaround consigliano di aggiungere alla variabile di sistema PATH il percorso completo di Java. Tuttavia non sempre ciò produce la risoluzione del problema. L’errore si risolve specificando il parametro LAX_VM di launchanywhere. La sintassi per l’utilizzo del parametro LAX_VM è <programma eseguibile> LAX_VM <percorso completo di java.exe>. A titolo di esempio, supponiamo che abbiamo eseguito il download dell’applicativo ENTRATEL.EXE. In genere i files scaricati da internet vengono salvati nella cartella dowloads del profilo utente (ad es. C:\Users\m.rossi\Downloads). Il profilo utente, in ambiente Windows, viene conservato in una variabile di ambiente denominata %USERPROFILE%, perciò la cartella dove vengono scaricati i files può anche essere individuata come %USERPROFILE%\Downloads. In questo scenario, volendo installare ENTRATEL.EXE bisogna eseguire i seguenti passaggi:

  • Aprire il prompt dei comandi da Start (o da CORTANA se Windows 10)

    Il menu start aperto in Windows 7


Il menu start aperto in Windows XP

 


Il menu Cortana di Windows 10

  • Posizionarsi nella cartella dove è stato scaricato l’eseguibile con il comando cd %USERPROFILE%\Downloads e confermare con Invio
  • Ridurre la finestra del prompt dei comandi e ricercare la cartella Java digitando dal menu start (o da Cortana) %PROGRAMFILES(X86)%. Dovrebbe aprirsi la cartella dei programmi al cui interno dovrebbe esserci la cartella Java. Se la cartella %PROGRAMFILES(X86)% non dovesse esistere provate con %PROGRAMFILES%. Se la cartella Java non esiste è possibile che java non sia installato. In tal caso va eseguito il download da http://www.oracle.com/technetwork/java/index.html. Supponiamo, per esempio, che venga individuata la cartella Java in %PROGRAMFILES(X86)%
  • Aprendo la cartella Java dovrebbero esserci una o più sottocartelle che individuano una o più Virtual Machine Java installate.


Esempio di cartelle di Virtual Machine Java Installate.

 

  • Aprire una delle due cartelle (in genere la più recente che nell’esempio è la jre1.8.0_101).
  • Una volta aperta la cartella della versione di Virtual Machine individuata, questa conterrà una serie di cartelle e files. Bisogna aprire la cartella bin ed accertarsi della presenza del file java.exe. Se java.exe esiste allora potete richiamare il prompt dei comandi che era stato ridotto nella barra delle applicazioni e seguire i passaggi successivi.
  • Dal prompt dei comandi eseguire il comando
    ENTRATEL.EXE LAX_VM %PROGRAMFILES(X86)%\jre1.8.0_101\bin\java.exe
    seguito dal tasto invio, dove ENTRATEL.EXE è il programma da installare, LAX_VM è il parametro che indica che si sta esplicitamente indicando la macchina virtuale java da utilizzare e %PROGRAMFILES(X86)%\jre1.8.0_101\bin\java.exe è il percorso completo della macchina virtuale java

 

Posted in Senza categoria.

Lascia un commento