Giovani e Social networks

Il tempo conteporaneo è caratterizzato dall’impiego sempre più intensivo di tecnologie informatiche. Se qualche decennio fa il mezzo di comunicazione a distanza più utilizzato era il telefono di casa, oggi la tecnologia ci propone una diversità di strumenti di comunicazione che inevitabilmente impatta sui comportamenti relazionali. Tali tecnologie, in particolare, fanno particolare breccia sui ragazzi ed adolescenti i quali hanno a disposizione una miriade di strumenti ed applicazioni così dette social. La diffusione di tali mezzi viene in genere demonizzata specie dagli adulti; è vero che ogni epoca in genere presenta innovazioni ed ogni volta che ci si trova di fronte ad innovazioni si producono cambiamenti più o meno repentini. Il problema, pertanto, sono i cambiamenti che inducono molto spesso a credere che siano, per così dire, peggiorativi. Le domande a cui rispondere sono: come vengono gestiti questi cambiamenti ? come vengono gestiti questi strumenti social e quale uso ne faccio ? Si arriva dunque al punto: è necessario prestare maggiore attenzione all’uso della tecnologia pittosto che alla tecnologia in se. Esemplificando ciò che può essere dannoso è l’uso improprio di Facebook piuttosto che Facebook stesso. Qualche decennio fa si diffuse uno degli strumenti di comunicazione ad altissimo impatto sociale: il telefono cellulare. Uno strumento così innovativo portò modifiche ai comportamenti quotidiani i quali indussero, proprio come oggi con i social networks, dibattiti sui danni dell’avanzamento tecnologico. Anche in quel caso il problema non era lo strumento in se ma l’uso improprio. Lo stesso dicasi per i videogames il cui uso improprio causa vera e propria dipendenza. Senza andare oltre a disamine su tematiche psico-antropologiche, ci limitiamo ad elencare tre strumenti software che potrebbero essere utili ai genitori ed educatori in genere.

NORTON FAMILY
E’ un prodotto commerciale (non gratuito) che fornisce un valido supporto ai genitori. Il software controlla mediante monitoraggio continuo e trasparente, le attività svolte al computer dall’utente fornendo reportistiche di tipo statistico sui tipi di siti e social networks visitati ed impedendo l’accesso a siti riservati al pubblico adulto

KIDLOGGER
E’ un software disponibile nelle versioni free e pro. Permette un controllo puntuale di una determinata postazione di lavoro mediante un pannello amministrativo a cui accedono i genitori. I controlli sono sui siti visitati, immagini delle schermate e tasti digitati.

MCAFEE SAFE EYES
Un prodotto che gestisce le utenze della famiglia. Ogni componente della famiglia avrà un suo profilo configurato dal genitore in base alle specifiche esigenze. In particolare sono configurabili l’accesso ai siti web, video, musica, social networks. Sono configurati anche le fasce orarie permesse e il tipo di informazioni da trasmettere ai genitori come report delle attività.

 

Posted in Senza categoria.

Lascia un commento